• Ven. Giu 21st, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

FantasticHandicap: la premiazione del concorso 2023 sabato 21 ottobre all’Autorità Portuale di Marina di Carrara

DiDiari Toscani

Ott 17, 2023

‘Il miracolo dell’invisibile’ di Michela Agostini, ‘La ragazza papavero’ di Maria Teresa Liò e ‘Te ne sei andata troppo presto’ del ‘Montessori Repetti’ di Carrara sono i tre racconti vincitori della 21esima edizione di FantasticHandicap rispettivamente nelle categorie ‘Adulti’, ‘Giovani’ e ‘Scuole’. La premiazione del concorso letterario promosso dal Centro documentazione handicap è in programma sabato, 21 ottobre alle 16,30 nella sala conferenza dell’Autorità di sistema portuale di viale Colombo 6, a Marina di Carrara. L’evento sarà coordinato dalla presidente e dai volontari del CDH. I racconti vincitori saranno letti ed interpretati dall’attore Matteo Procuranti dell’Associazione ‘Blanca Teatro’. Gli intermezzi musicali saranno a cura del maestro Massimo Montaldi e del suo gruppo di ragazzi “Chitarre scintillanti” della Scuola comunale di Musica di Carrara.

“Questa nuova edizione ha avuto molte novità, prima fra tutte l’ampliamento della tematica, non solo disabilità, ma anche la diversità e le condizioni di svantaggio sociale – spiegano dal Cdh -. L’altra è stata la partecipazione al Concorso esclusivamente per via telematica, che ha portata a un forse  inaspettato numero di partecipanti: 133 nella sezione ‘Adulti’, 40 nella sezione ‘Giovani’, 28 nella sezione ‘Scuole’”.

“FantasticHandicap è ormai un appuntamento fisso per la nostra città, è una manifestazione di cui tutti noi dobbiamo andare fieri e per la quale dobbiamo ringraziare il Centro documentazione handicap – aggiunge l’assessore alla Disabilità Roberta Crudeli -. Quest’anno siamo giunti alla 21esima edizione e ancora una volta registriamo un aumento dei partecipanti e una qualità dei testi inviati davvero molto elevata. Tutti gli autori delle varie sezioni sono riusciti, ognuno a suo modo, a parlare di disabilità e delle sue diverse forme individuando e approfondendo attraverso la forma del racconto particolari differenti. Quanto hanno fatto tanto le classi delle varie scuole, quanto ragazzi e adulti credo che d’altronde rispecchi a pieno quello che è il lavoro quotidiano, e uno dei grandi meriti, del nostro Cdh vale a dire sensibilizzare, informare e, non ultimo, raccontare la disabilità”.

“Mi complimento con tutto il Cdh e con Silvia Tamberi,  che mi ha coinvolta in questa preziosa iniziativa, e ringrazio tutti i numerosi partecipanti che ci hanno inviato racconti davvero coinvolgenti e molto curati – dice l’assessore Gea Dazzi -. Non è stato facile scegliere tra i tanti testi delle varie sezioni e mi sento di dire che su tutto ha vinto il coraggio e il bisogno di raccontarsi. E la scrittura, dunque, cura e amica che non tradisce mai.

I racconti sono stati valutati da una giuria di esperti presieduta da Rossella Di Maria, ex docente, logopedista, scrittrice , e composta: da Gianni Conti (attore, regista, volontario Cdh); Davide Pugnana (storico dell’arte, scrittore); Roberta Crudeli (assessore al Sociale Comune di Carrara);  Michela Rossi (scrittrice); Classe V C  dell’ Istituto Salvetti di Massa, con indirizzo Socio sanitario (coordinamento delle insegnanti  Cristina Fusco e Paola Novelli); Gea Dazzi (assessore alla Cultura del Comune di Carrara);  Lida Nieri (book-blogger).

Questi invece tutti i premiati. Sezione adulti. Primo premio, 500 euro con targa, a ‘Il miracolo dell’invisibile” di Michela Agostini; secondo premio, 300 euro con targa, a ‘Pelle’ di Barbara Salazer; terzo premio ex equo, 100 euro con targa, a ‘Nel tuo mondo a modo nostro’ di Alessandra De Angelis e ‘Speed date’ di Alberto Mura. Segnalati con pergamena: ‘Il mio pezzo di mare’ di Samuele Bovini; ‘La memoria è il mio quinto senso’ di Tamara Selis e ‘Quel Natale del ’68’ di Francesca Crisarà.

Sezione Ragazzi. Primo classificato, premio 150 euro con targa, ‘La ragazza papavero’ di Maria Teresa Liò; secondo premio, targa, ‘G.B.  Storia di due bambini che volevano andare nello spazio’ di Noemi Barbini, terzo premio, ‘Emozioni di un bambino spettrale’ di Jonathan Angelo Antal. Segnalati con pergamena: ‘La differenza è l’essenza dell’umanità’ di Michela Chiechi; ‘Diversi ma uguali’ di Matteo Vinci; ‘Aldebaran’ di Aurora Vannucci.

Sezione Scuole. Primo classificato, premio 100 euro in buoni scuola e targa, ‘Te ne sei andata troppo presto’ di ‘Montessori Repetti’, secondo premio  ‘Vertigine’ di Istituto Carrara Nottolini Busdraghi ; terzo premio ‘Tutti diversi ma con lo stesso sorriso’ di scuola Primaria Frezza. Segnalati con pergamena: ‘Occhi color del cielo’ di istituto Comprensivo Giuseppe Ungaretti ; ‘Scuole 3’ di Istituto Comprensivo Ponte in Valtellina; ‘Esseri umani’ di Liceo Scientifico Internazionale Quadriennale Esedra; ‘D…versi poetici’ di IC 2^F T. Baracchini.