• Dom. Mag 26th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Carrarese scialba a Gubbio, pesante sconfitta

DiGiuseppe Braglia

Ott 10, 2023

Cade la Carrarese nel posticipo della settima giornata di campionato. Gli azzurri escono da Gubbio con uno 0-2 che rappresenta la terza sconfitta nelle ultime cinque gare ufficiali disputate, quattro delle quali senza gol all’attivo per la squadra di mister Dal Canto. Senza lo squalificato Cicconi, la Carrarese si arrende alla squadra umbra, infarcita di ex uno dei quali, Mercati, apre la strada della vittoria per gli uomini di mister Piero Braglia, pure lui ex. Un gol per tempo, esattamente come nell’altra sconfitta patita dagli azzurri a Sassari, con la differenza sostanziale che, né prima né dopo lo svantaggio, la squadra di mister Dal Canto riesce a rendersi pericolosa dalle parti di Vettorel, guarda un po’ altro ex. La differenza di concretezza, figlia di un agonismo che in questa categoria non deve mai mancare, fa pendere meritatamente la bilancia della partita dalla parte del Gubbio. Alla Carrarese restano interrogativi sinistri sulla attuale inconsistenza in zona gol e ancora di più sull’opportunità di caricare la squadra di responsabilità di primato in un girone molto duro e competitivo per la presenza di società con grande tradizione.

La squadra di mister Dal Canto è pur sempre quarta in classifica, a quota 13 punti (uno in più della precedente stagione) e poco importa se potrebbe scivolare in quinta posizione dopo i recuperi infrasettimanali.  Un bagno d’umiltà è la prima pietra per ritrovare una squadra che in queste ultime uscite, compresa l’eliminazione da parte del Pontedera in coppa Italia, appare incartata su se stessa preda di ragionamenti complessi più da psicanalisi che da calcio gioco e sport semplice. La Carrarese tornerà in campo domenica 15 ottobre quando allo stadio dei marmi Quattro Olimpionici Azzurri ospiterà l’Ancona. Il ricordo della sfida playoff decisa a favore dei marchigiani  da un rigore nel finale è ancora presente. È l’occasione per gli azzurri di ritrovare la strada del gol e della vittoria. La gara inizierà alle 16,15.