• Ven. Giu 21st, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Campionati Italiani Sprint e Coppa Italia Middle di Corsa Orientamento a Carrara il 16 e il 17 settembre

DiDiari Toscani

Set 14, 2023

Carrara si prepara ad ospitare i Campionati Italiani Sprint e Coppa Italia Middle di Corsa Orientamento organizzati dalla GS Folgore Orienteering. Più di 600 atleti per ciascuna giornata di gara, provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia si sfideranno nel centro cittadino, sabato 16 settembre alle 15,30, e nel bosco di Campocecina (domenica 17 alle 10), definito il balcone d’Italia situato a più di 1300 metri d’altezza. Al via tutti i più forti orientisti italiani, che dopo il camp di selezione a Rovereto voluto dal CT azzurro Stefano Raus, troveranno nelle gare delle Versilia, un passaggio fondamentale in vista dei Campionati Europei che si terranno dal 4 all’8 di ottobre in Veneto.

“Siamo felici di ospitare una manifestazione sportiva tanto importante nel nostro territorio – ha detto l’assessore allo Sport del comune di Carrara, Lara Benfatto – In questi due giorni tantissimi appassionati avranno l’occasione di ammirare da vicino le bellezze di Carrara, tanto quelle del suo centro storico, quanto quelle delle sue splendide Alpi Apuane. Ringraziamo fin da ora gli organizzatori per aver scelto la nostra terra e siamo sicuri che questi campionati saranno una vetrina importante per Carrara”

I PROTAGONISTI: In Toscana arriveranno in cerca di una magli azzurra quindi tutti i big dell’orientamento tricolore a partire da Sebastian Inderst (PWT). Tra i principali avversari il trentino Mattia Debertolis (Primiero) con i corregionali Damiano Bettega (GS Pavione), Roberto Dallavalle (Gronlait) ed il veneto Mattia Scopel (Fonzaso). Attenzione anche al blocco emiliano della Pol Masi con Francesco Mariani, Alessio Tenani e Giacomo Zagonel. Assente invece il big dell’Orienteering italiano, reduce da un infortunio che ha deciso di puntare direttamente ai Campionati Europei. Tra le donne i nomi più accreditati sono quelli di Christine Kirchlechner (Merano), la svizzera Elena Pezzati, le azzurre Martina Rizzi (Pergine) Anna Caglio (Pol Besanese), Caterina Dallera (Punto Nord), Anna Pradel con Nicole Scalet (Primiero), Jessica Lucchetta (Tarzo), Maddalena De Biasi (Tarzo). Non partirà il campioncino di casa, almeno per la gara in bosco, Ilian Angeli, impegnato come tester dei percorsi. Presente invece la sorella Elis. A completare il lotto partenti una serie di giovani delle categorie giornali e centinaia di Master.

ORGANIZZATORI: A guidare il gruppo Gianlcarlo Angeli, che ha lavorato, con un gruppo di 50 volontari, alla parte cartografica delle gare, ai relativi tracciati ed a tutti gli aspetti logistici.

“Abbiamo lavorato intensamente negli ultimi 18 mesi – ha spiegato l’organizzatore – con un’idea nata durante la pausa pandemica. Crediamo che grazie questo tipo di manifestazione presenteremo il nostro territorio, che ha molto da offrire, ad un pubblico che solitamente è abituato a gareggiare su altri tipi di terreni. Inoltre, grazie ad una gara così importante (che gode di 30′ su Rai Sport) puntiamo anche a farci conoscere nel territorio ed avvicinare nuovi praticanti”. I ringraziamenti: “Alla Fondazione del Marmo Onlus, alle Istituzioni locali, il comune, l’Ente Parco ed alle figure tecniche che ci hanno supportato, a partire dai CT Stefano Raus ed Emiliano Corona e la società toscana IKPrato”. L’evento gode di copertura televisiva Rai che manderà uno speciale di 30′ nei giorni successivi alla manifestazione.