• Dom. Mar 3rd, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

La Carrarese sbanca il “Città di Arezzo” e fa suo il primo derby stagionale

DiFrancesco Morelli

Set 10, 2023

Una Carrarese “guastafeste” va sotto e poi rimonta l’Arezzo e gli rovina la festa del centenario. Un derby dal sapore già di big match con due squadre che hanno  inaugurato molto bene il campionato: la Carrarese ha rifilato tre gol alla Fermana, mentre gli aretini hanno centrato una vittoria di misura a Rimini.  Gli azzurri sono scesi in campo in un “Città di Arezzo” gremito da 5000 spettatori, accorsi per sostenere la squadra amaranto e per festeggiare la vigilia del centenario del club. Buona, però, anche la risposta anche del popolo gialloazzurro con 200 tifosi che  hanno deciso di seguire la squadra in trasferta. Primi 15 minuti di partita di studio, dove le due squadre non hanno provato grandi azioni pericolose. La scintilla che ha acceso il match, tuttavia,  non ha tardato ad arrivare ed al 21’ è arrivato il vantaggio amaranto con Emiliano Pattarello. La Carrarese non si è persa d’animo ed ha iniziato a carburare ed a diventare sempre più pericolosa fino a quando, al 37’ su trasformazione di un calcio di punizione, Matteo Di Gennaro  ha staccato imperiosamente in mezzo all’area di rigore avversaria infilando il gol del pareggio. L’intervallo è arrivato con le squadre sull’ 1 a 1. Nel secondo tempo non c’è  stata partita: la Carrarese ha fatto vedere la propria superiorità tecnica ed ha iniziato a collezionare occasioni da gol. La prima è arrivata al 56’, quando la difesa amaranto ha  salvato un pallone sulla linea di porta, dopo un azione rocambolesca con protagonista il bomber Alessandro Capello. Ma è stato  proprio lui che al 24’ della ripresa ha  trovato un super gol da fuori area con un tiro preciso a fin di palo, che ha fattto esplodere i 200 supporters gialloazzurri presenti nel settore ospiti. L’Arezzo, nel finale è rimasto in 10 uomini, per  l’espulsione dell’ autore della rete del momentaneo vantaggio, Pattarello. A tre minuti dalla fine i gialloazzurri  hanno trovato il colpo del ko, con la rete  di Giuseppe Panico, entrato dalla panchina, che  ha firmato il gol del definitivo 1 a 3. La Carrarese ha  superato un’ ottima compagine, che potrà creare non pochi grattacapi alle  altre squadre durante la stagione, e ha dimostrato di voler puntare alle zone altissime della classifica, come  più volte detto, nelle varie interviste e conferenze, dal mister e dai giocatori. Prossimo appuntamento sabato 16 settembre sempre alle ore 18,30 quando la Carrarese riceverà in casa la Vis Pesaro.