• Dom. Mar 3rd, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Bandiera blu a Carrara per l’undicesima volta

DiDiari Toscani

Mag 13, 2023

Consegnata a Roma, nella sala Convegni del Cnr, alll’assessore all’Ambiente del comune di Carrara, Moreno Lorenzini, la Bandiera Blu, il vessillo assegnato dalla Fee, Foundation for Environmental Education,  per le spiagge di Marina. Si tratta dell’11esimo anno consecutivo che il riconoscimento viene dato alla spiaggia di Marina di Carrara Centro, in base ai parametri relativi alle acque di balneazione e ai servizi a disposizione del pubblico. Per aggiudicarsi la Bandiera Blu è necessario rispettare una serie di requisiti, che riguardano la qualità delle acque di balneazione certificata dai risultati delle analisi effettuate da Arpat durante tutta la stagione balneare. A questo requisito indispensabile se ne aggiungono altri quali le attività di educazione ambientale e informative attivate, la gestione ambientale, i servizi offerti e la sicurezza.

“La bandiera blu – ha detto Lorenzini – è in primis garanzia di qualità delle acque che richiede gestione, educazione ed informazione ambientale. Oggi tutto questo deve essere integrato da un turismo sostenibile fatto di accessibilità, servizi e sicurezza”.
“Siamo soddisfatti per questo importante riconoscimento che ha una grande valenza anche dal punto di vista turistico – ha aggiunto l’assessore al Turismo Lara Benfatto – La Bandiera blu da anni è il trait d’union che lega anche tante iniziative sul nostro territorio prima fra tutte la Notte blu che questa estate torneremo a organizzare a Marina di Carrara”.

Il conseguimento di questo riconoscimento è come sempre il risultato del lavoro di squadra di vari soggetti, dagli operatori balneari alle scuole, dalle aziende di servizi alle associazioni, alla comunità locale. Un ringraziamento particolare va ai settori Ambiente e Turismo del Comune, a Nausicaa, alla Capitaneria di Porto, alla Guardia Costiera e alle Associazioni dei Balneari.