• Lun. Apr 15th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

La Dickens di Carrara ospite del Consolato Britannico a Genova per l’incoronazione di Carlo III

DiDiari Toscani

Mag 7, 2023

Sempre più stretti i rapporti culturali della Dickens Fellowship di Carrara con Genova, la città dove Dickens abitò per un anno dal luglio 1844 al luglio 1845. Già da tempo la filiale carrarese collabora con iniziative culturali di respiro nazionale e internazionali con Genova, come la mostra Dickens e il Natale, conclusasi nel gennaio di quest’anno, che ha avuto luogo nello splendido scenario di Villa Galliera a Voltri. L’invito ufficiale in occasione dell’incoronazione del re Carlo III da parte di Denise Ashing Dardani, Console Onorario Britannico del Foreign Office e del Commonwealth, ha sancito l’inizio di una collaborazione fattiva tra la Dickens Fellowship di Carrara e il Consolato di Genova e il riconoscimento ufficiale delle attività culturali che la filiale svolge da dieci anni, da quando nel novembre del 2013 ha ricevuto lo status di unica filiale italiana dalla sede centrale di Londra. A rappresentare la filiale carrarese e Carrara, Marzia Dati, la presidente.

L’evento si è svolto nella Chiesa Anglicana di Genova, The Church of the Holy Ghost, alla presenza delle autorità civili e militari. Numerosi gli interventi che si sono succeduti nella mattinata durante i quali è stato sottolineato lo stretto rapporto tra Genova e la Gran Bretagna rappresentato anche dalla bandiera di San Giorgio. Nel suo intervento il Console ha sottolineato l’impegno di Carlo III nei confronti dell’ambiente e per il futuro del pianeta e ha citato un suo aforisma: “Credo appassionatamente che tutti abbiano una particolare abilità data da Dio: abbi sempre fiducia in te stesso e credi nei tuoi sogni”.