• Dom. Mag 26th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Carrarese domina il Siena e consolida il quarto posto

DiVinicia Tesconi

Mar 27, 2023

Una Carrarese da dieci quanti i risultati utili consecutivi inanellati, con 24 punti ottenuti grazie a sette vittorie e tre pareggi, batte con un secco 3-0 il Siena, sul terreno amico dello stadio dei marmi Quattro Olimpionici Azzurri e consolida il quarto posto, stante il concomitante pareggio dell’Ancona.

La squadra di mister Dal Canto ha avuto un approccio al fulmicotone nel derby con i bianconeri della città del Palio. Dopo nemmeno un minuto di gioco, Energe assistito da Capello non ha avuto la freddezza per superare Lanni, che gli ha chiuso lo specchio della porta, al quinto, lo stesso estremo difensore ospite ha respinto con il viso una conclusione potente dal limite di Capello (procurandosi nell’occasione un infortunio che nell’intervallo lo avrebbe obbligato a rimanere negli spogliatoi) e al decimo minuto, ancora Capell,o ha sbloccato il risultato con un colpo di testa, su assist sul secondo palo di Grassini,che si era visto respingere dal portiere bianconero un tiro da dentro l’area.

Indirizzata la partita sui binari tatticamente più congeniali, la Carrarese ha aspettato la reazione del Siena che si è limitata ad uno sterile giro palla senza sbocchi a ridosso dell’area di rigore. Il portiere azzurro Breza ha infatti compiuto l’intervento più difficile di tutti i 90 minuti, su una deviazione nell’area piccola di un suo compagno di squadra, su un’azione dei bianconeri ospiti caratterizzata da due errori consecutivi in disimpegno della catena difensiva di sinistra degli azzurri.

Al di là di questa sbavatura, la squadra di mister Dal Canto ha avuto buon gioco a contenere le iniziative del Siena ed, anzi, su azioni di rimessa impostate al centro da Della Latta e Schiavi e sulle fasce da Grassini e Cicconi già prima dell’intervallo ha sfiorato il raddoppio con una conclusione dal limite di Schiavi deviata in corner dall’ottimo Lanni di gran lunga il migliore dei suoi. 

La qualità nelle giocate negli spazi lasciati dal Siena ha, però, fatto si che gli azzurri nella ripresa riuscissero a raddoppiare, con un altro colpo di testa sul secondo palo di Capello (arrivato al suo tredicesimo gol stagionale) assistito da Energe e a chiudere definitivamente il match con una rasoiata dal limite del subentrato Bozhanaj che non ha dato scampo a Manni che aveva preso tra i pali il posto del portiere titolare.

Con questi tre punti la Carrarese tocca quota 57 in classifica, consolida il quarto posto per il concomitante pareggio dell’Ancona, superata anche dal Gubbio, che si ritrova a due punti dagli azzurri. Nelle ultime quattro giornate della stagione regolare, la squadra di mister Dal Canto ha una sola partita tra le mura amiche dello stadio dei marmi Quattro Olimpionici Azzurri (il derby con la Lucchese) e ben tre trasferte. Fuori casa la Carrarese ha vinto cinque delle sedici gare fin qui disputate.

L’obiettivo di mantenere il quarto posto nel girone (che permetterebbe di saltare il primo turno dei playoff) e, addirittura, come è attualmente, di terminare come migliore quarta dei tre gironi (che consentirebbe di accedere direttamente alla fase nazionale) può essere il carburante per migliorare lo score esterno fin qui conseguito.

Si comincia sabato prossimo 1 aprile quando la Carrarese sarà di scena proprio ad Ancona. La gara è in programma alle 14,30 e la tifoseria azzurra organizzata è già mobilitata per non fare mancare alla squadra di mister Dal Canto il sostegno dovuto in uno snodo importantissimo del rush finale.