• Mer. Giu 19th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Carrarese pareggia ad Ancona e rimane quarta in classifica

DiGiuseppe Braglia

Apr 3, 2023

Al termine di una gara sull’altalena la Carrarese esce dallo stadio di Ancona con un pareggio, che rappresenta l’undicesimo risultato utile consecutivo per gli azzurri e che consente loro di mantenere il quarto posto in classifica, seppur adesso in coabitazione col Gubbio. Senza dimenticare che la squadra di mister Dal Canto era al cospetto di un avversario di valore che, separato da tre punti in classifica, affidava ai novanta minuti dello scontro diretto la possibilità del raggiungimento un classifica, c’è da dire che come nella precedente trasferta di Olbia l’approccio alla gara della Carrarese è stato non all’altezza tanto è vero che dopo un quarto d’ora gli azzurri avevano subito due reti al passivo. È evidente come occorra lavorare, specie in ottica playoff, per eliminare questa abitudine.

La reazione di Della Latta e compagni che hanno cominciato a sciorinare manovre d’attacco come è nelle loro corde ha portato già prima dell’intervallo a pareggiare le sorti del match con le reti di Bozhanaj e Energe con quest’ultimo molto pericoloso e vicino al gol in almeno altre due circostanze.

Nella ripresa, affrontata in condizione di equilibrio, la Carrarese ha avuto ancora un paio di occasioni, a fronte di una traversa colpita dai padroni di casa, per portarsi in vantaggio e c’era riuscita con Capello che in pieno recupero ha realizzato il gol del 3-2 nonché il suo personale quattordicesimo centro stagionale, ma, inopinatamente, nel giro di nemmeno due minuti, al 94′ l’Ancona riusciva a pareggiare.

In precedenza l’attaccante azzurro Niccolò Giannetti, appena entrato in campo al 75′  per sostituire Energe, si infortunava gravemente ed era costretto ad uscire in barella. Al giocatore, per il quale la stagione agonistica è terminata, vista l’entità dell’infortunio, giungano gli auguri di tutti gli sportivi per un quanto più pronto rientro sul terreno di gioco.

Con il pareggio di Ancona gli azzurri raggiungono 58 punti in classifica e adesso condividono il quarto posto col Gubbio vittorioso sulla Via Pesaro. A 270 minuti dalla fine della stagione regolare, pur in presenza di un calendario non facile, la Carrarese, attesa da due trasferte ed una gara casalinga,  ha la possibilità di difendere il quarto posto ancora alla portata del Gubbio (58 punti) Ancona (55) e Pontedera (53). Umbri e marchigiani hanno anch’essi due gare esterne ed una interna, i toscani, viceversa, giocheranno due volte in casa ed una in trasferta, ma c’è da dire che in questa fase della stagione il fattore campo assume una valenza relativa rispetto alle motivazioni, altissime per tutte le squadre alla ricerca di punti importantissimi per posizionarsi meglio nella griglia playoff o in quella playout (o per centrarli nel primo caso ed evitarli nel secondo).

La squadra di mister Dal Canto tornerà in campo giovedì 6 aprile per la seconda trasferta in Sardegna questa volta a Sassari contro la Torres. La gara si disputerà alle 14,30.