• Gio. Feb 2nd, 2023

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Bavaria e Tirolo nel piatto: il menù della Winter Bier Fest di Carrara

DiDiari Toscani

Nov 19, 2022

Vecchie e nuove specialità bavaresi e tirolesi nel menù della Winter Bier Fest che si terrà a Carrara Fiere il 2-3-4 e il 7-8-9-10 dicembre. Accanto agli storici piatti a base di stinco di maiale speziato ad arte, ci sarà anche il pollo alla griglia e la Wiener Schnitzel, la tipica cotoletta viennese impanata e fritta, uno dei piatti più richiesti nell’Oktober Fest di Monaco. Per la prima volta nella storia della Festa sarà servito un primo piatto, sempre di origine tedesca: gli Spätzle, gustosi gnocchetti di spinaci con speck e panna. Ovviamente non potranno mancare i wurstel con un’offerta rinnovata basata su due tipologie: Bratwurst e Weisswurst, costituite da differenti carni di manzo, di maiale e di vitello, che sicuramente saranno in grado di soddisfare le esigenze degli amanti di questa specialità tipicamente tedesca. E poi il formaggio Emmentaler, i crauti, l’insalata di patate e le patatine fritte e gli immancabili Bretzel, il tipico pane bavarese a forma di anello con le estremità annodate e la crosta dorata. Anche l’offerta dei dolci sarà arricchita e accanto al classico Strudel, ci sarà la “linzertorte”, una crostata di pasta frolla alle nocciole, aromatizzata con cannella e chiodi di garofano e farcita con confettura di ribes rosso.

Ma la protagonista assoluta, sarà, logicamente la birra, che arriverà direttamente dallo storico birrificio Nordbräu di Ingolstadt, attivo fin dal 1963. Il gruppo Nordbräu è un’impresa di proprietà familiare con al vertice oggi la Signora Eva Wittmann-Ott, rappresentante di una dinastia, quella dei Wittmann, al comando dell’azienda da prima di metà Ottocento. Per la nuova edizione invernale della Festa saranno proposte le tre tradizionali varianti di Birra, la Bionda, la Scura e la Weiss.

La Nordbräu Bionda è un vero classico, una birra piena e a bassa fermentazione con un finissimo aroma di luppolo, apprezzata in tutte le occasioni; giallo dorata, leggermente luppolata e particolarmente delicata, questi sono i tratti distintivi di questa birra. La Nordbräu Weissbier è diventata una bevanda cult, ben oltre la Baviera. La storia legata a questa birra risale a tempi antichi: dal momento che il grano doveva essere assicurato per l’alimentazione della popolazione, la produzione di birra di frumento era consentita solo a nord del Danubio fino al XVIII secolo. Il birrificio Oberhaunstadt, acquisito poi dalla famiglia Wittman produce questa birra speciale di grano da secoli. La Nordbrau Dunkel è la birra scura prodotta dal birrificio di Ingolstadt. Il colore scuro della birra esiste da molto prima del colore chiaro, che è, oggi, così popolare e non è, in alcun modo, inferiore al suo collega biondo. Non ottiene il suo colore scuro dal mosto originale, come spesso si presume. Piuttosto, dipende dall’intensità del colore del malto utilizzato; quest’ultimo può infatti assumere colori diversi durante il processo di fermentazione a seconda della quantità utilizzata.

Le birre bionda e scura saranno servite nei tradizionali boccali in vetro da un litro e da mezzo litro, mentre per la birra Weiss saranno utilizzati i bicchieri tipo calice che ne mantengono attiva la fermentazione anche durante la bevuta. Tutti i boccali e i calici saranno continuamente lavati e igienizzati in apposita macchina anch’essa proveniente dal birrificio Nordbrau. Per quanto riguarda i boccali e i calici, gli organizzatori ricordano che devono essere restituiti alla birreria (anche per poter ritirare la relativa cauzione) perché è assolutamente vietato portarli fuori dalla Festa.