• Dom. Ago 7th, 2022

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Quattro concerti jazz gratuiti per la XX edizione dell’International Academy of Music Festival

DiDiari Toscani

Giu 24, 2022

Quattro concerti jazz a ingresso libero per la ventesima edizione del festival internazionale di musica classica e jazz International Academy of music, da sabato 25 giugno a domenica 17 luglio in location poetiche e insolite della Valle del Serchio (Lucca), nel nome di “Libera la musica”.
Nato da un progetto ambizioso della Scuola civica di musica in collaborazione con il comune di Castelnuovo di Garfagnana, il festival IAM, nella sua sede italiana, celebra quest’anno la 20ma edizione con il titolo “Libera la musica”. Lo fa, come da tradizione, con musicisti di livello internazionale provenienti da tutto il mondo e un cartellone, quest’anno, di ben 20 concerti gratuiti; non mancherà la tradizionale sezione dedicata alla musica jazz.È proprio il jazz, sempre da tradizione, a dare il la al festival con il concerto di apertura Latin Jazz Night di sabato 25 giugno alle ore 21.30 in piazza Umberto I a Castelnuovo di Garfagnana. Con la direzione di Piero Gaddi, assistente Riccardo Grandini, si potranno ascoltare 24 musicisti insieme sul palco tra professionisti e giovani. Il repertorio sarà incentrato su atmosfere latino americane, sia con arrangiamenti che rivisitano grandi classici sia con alcune perle meno conosciute.
Nel programma della serata musica di autori del calibro di Antonio Carlos Jobin, Egberto Gismonti, Astor Piazzolla Duke Ellington, Enrique Francini, Mauricio Einhorn, Ernesto Duarte.
Piero Gaddi
 è pianista, arrangiatore e compositore, come direttore ed arrangiatore di coro si è guadagnato il primo premio assoluto al Concorso Nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino ed il primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Asti. Si è esibito con oltre 50 concerti in Italia ed all’estero. Insegna pianoforte jazz ai conservatori di Livorno e di La Spezia, dove è coordinatore del dipartimento.
Nella sezione ritmica, ad accompagnare il coro, troviamo Gloria Clemente al pianoforte, Davide L’Abbate alla chitarra, Giulia Giannetti al flauto, Massimiliano Avallone al basso, Flavio Andreani alle percussioni e Alessandro Piccioli alla batteria.

Martedì 5 luglio alle ore 21.30 al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana in programma il concerto dell’Adam Lemańczyk Mental trio con Adam Lemańczyk al pianoforte, Antoni Olszewski al contrabbasso, Mateusz Krawczyk alla batteria.
È un ensemble di recente formazione composto da tre musicisti polacchi che suonano insieme dal 2012, quando erano ancora studenti, e che hanno raggiunto separatamente la fama per poi decidere di riunirsi ed incidere le musiche ideate dal leader del gruppo Adam Lemanczyk. Tre artisti che hanno creato una perfetta sincronia interpretano un jazz fresco e ben incastonato tra stili classici e modernità fino anche a ritmi hip hop.

Giovedì 14 luglio alle ore 22 di nuovo in Piazza Umberto I a Castelnuovo di Garfagnana in arrivo il Quintetto Jazz di Bergamo con Tino Tracanna al sax, Sergio Orlandi alla tromba, Francesco Chebat al pianoforte, Sandro Massazza al contrabbasso, Stefano Bertoli alla batteria.
Tino Tracanna è uno dei sassofonisti più importanti della storia del jazz italiano. Nato a Livorno, ma cresciuto a Bergamo, è attualmente coordinatore dei Corsi Jazz del Conservatorio Verdi di Milano; già negli anni ‘80, nel gruppo di Franco D’Andrea, incide per ben due volte quello che la critica considera il miglior disco jazz dell’anno; in seguito suona stabilmente nel quintetto di Paolo Fresu col quale gira in tour tutto il mondo. Il suo gruppo Acrobats è recensito nel 2017 come secondo miglior gruppo italiano dell’anno. Ha inciso oltre 110 album come ospite solista o come leader.

Venerdì 15 luglio alle ore 18 all’agriturismo Tripala a Minucciano, per “Spazio Giovani”: Forget Regret – Nu soul Jazz. La musica jazz si fonde con il panorama mozzafiato sul monte Pisanino visto dall’agriturismo Tripala a Minucciano. Un gruppo di giovani artisti, Forget Regret, ci porterà in un viaggio attraverso atmosfere soul e jazz.

Questa edizione, diretta come sempre dal Maestro Piero Gaddi (per la parte organizzativa) e dal Maestro Massimiliano Mainolfi (per la parte artistica), è patrocinata dalla provincia di Lucca, dal conservatorio di musica G. Puccini di La Spezia, dal Centro di spiritualità di Fra Benedetto di Sillico, dall’Unione dei comuni della Garfagnana e dal comune di Castelnuovo di Garfagnana, è stata realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, dell’impresa edile Guidi Gino, di Idrotherm e regione Toscana, in collaborazione con i comuni di Borgo a Mozzano, Careggine, Minucciano, Molazzana e Pieve Fosciana.

Ulteriori informazioni: www.iamitalia.com