• Ven. Giu 2nd, 2023

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Presentata la seconda edizione di Chianti Natural Festival: dal 23 al 25 giugno a Radda in Chianti

DiVinicia Tesconi

Mag 17, 2023

Nata nel 2022 dalla  dalla visione della Chianti Natural Festival srl, società operante nel mondo degli eventi legati all’ecosostenibilità, la seconda edizione della manifestazione Chianti Natural Festival, che tratta di enogastronomia, ecologia, cultura, intrattenimento, informazione, sport e benessere, il tutto accomunato da temi conduttori quali il biologico, la biodiversità, l’ecosostenibilità, il vivere lento e la filosofia ecologica,  è stata presentata in questi giorni con date e location. Il Festival partirà venerdì 23 giugno e terminerà domenica 25 e si svolgerà nel comune di  Radda in Chianti, antica capitale del Terziere e della Lega del Chianti, la cui amministrazione ha voluto sostenere la realizzazione della manifestazione. “La nostra intenzione – hanno dichiarato gli organizzatori della Chianti General –  è unire braccia e menti di chi, con il proprio lavoro, le proprie idee e la propria arte contribuisce a vivere in simbiosi con la terra che ci ospita, senza sfruttarla, ma con lo scopo di dare più di quanto prendiamo. Diffondere questo messaggio è quello che ci proponiamo, offrendo una vetrina a coloro che quotidianamente operano guidati da questa filosofia, in un weekend nel quale troveranno posto un parco espositivo dedicato alla fattoria didattica, ai florovivaisti, ai produttori di frutta e verdura locali, agli agricoltori produttori e custodi di varietà vegetali rare, a selezionati artigiani del tessile, del legno, della ceramica, alle prestigiose associazioni dei Viticoltori Chiantigiani, agli apicoltori insomma al variegato e vasto mondo in cui affondano le radici rurali della nostra terra”.

La manifestazione, oltre al mercato, agli spettacoli musicali  ed alle attrazioni, prevede una serie di incontri divulgativi chiamati “Conversazioni”, che rappresentano il cuore dell’evento, nei quali verranno approfonditi vari temi legati alla sostenibilità, alla biodiversità ed alle problematiche connesse. Domenica 25 giugno ci sarà la lectio magistralis del professor Stefano Mancuso a cui , durante la cerimonia conclusiva sarà assegnato il “Premio Sostenibilità 2023”. “ L’utenza alla quale ci rivolgiamo è molto ampia – hanno concluso dalla Chianti General – difatti produttori e consumatori entreranno direttamente in contatto, le famiglie avranno la possibilità di passare un weekend all’insegna del “buon vivere” e della cultura del benessere psicofisico, i giovani attraverso le varie attività di intrattenimento ed i laboratori a loro dedicati si potranno calare in un insolito contesto rurale. Sarà possibile mangiare nella nostra braceria, nel nostro ristorante stellato o semplicemente con la pasta e la pizza degustando vini e birre artigianali il tutto immersi in un’atmosfera d’altri tempi ricca di contenuti da riscoprire. Chiunque vorrà partecipare verrà accompagnato in un’esperienza singolare ed unica nel cuore del Chianti”.

Partners della manifestazione alcune eccellenze del territorio chiantigiano: Chianti General Service, Vernifer; aziende partners nella progettazione e realizzazione di aree verdi ed arredi: Elettricalandi, Indom, Chelli Energy Solutions; aziende di riferimento nel mondo delle energie rinnovabili e della domotica: Lamole Di Lamole, cantina storica nel cuore del Chianti classico, si fa custode del territorio di Lamole, operando esclusivamente in regime biologico, Ridemove azienda leader nella mobilità sostenibile, Scarabelli Irrigazioni, Avg Verdicchio Group,Chianti Garden Service, Aziende Specializzate Nella Logistica E Nelle Attrezzature Da Giardinaggio, Arillo In Terrabianca produttore Chianti classico all’avanguardia nella neutralizzazione delle emissioni, Alex Cucine, azienda leader nelle attrezzature per cucine professionali, Latte Maremma, eccellenza toscana lattiero casearia