• Lun. Feb 26th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Scolpire il vento di Francesco Bartoli: sabato 13 maggio in Accademia l’incontro con Lisa Parola

DiDiari Toscani

Mag 9, 2023

Il mudaC | museo delle arti Carrara ha avviato il programma pubblico “Ruoli di società: musei, comunità, monumenti” realizzato nell’ambito del progetto “Scolpire il vento” di Francesco Bartoli, vincitore del PAC2021 – Piano per l’Arte Contemporanea, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura e commissionato dal mudaC, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Carrara.

Il programma prevede una serie di conferenze con alcune tra le voci più interessanti della produzione culturale italiana, per affrontare questioni relative al ruolo del museo all’interno delle dinamiche di potere sociali, ma anche in rapporto al territorio, le vicende più recenti che hanno indirizzato l’interesse delle istituzioni attraverso l’adozione di processi partecipativi con la comunità, insieme alla revisione storica del concetto di monumento e di opera, come espressione del fallimento di un sistema culturale. Riflessioni che rappresentano nuove sfide per le istituzioni culturali e sollecitano l’adozione di un approccio contestuale alla storia dell’arte e del patrimonio culturale che tenga conto delle diverse prospettive e interpretazioni intervenute nel corso degli ultimi decenni. 

Sabato 13 maggio, alle 18.00, nell’aula magna dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, la storica dell’arte Lisa Parola, terrà una conferenza sul tema “Il retro dei monumenti”. Lisa Parola ha curato progetti di arte pubblica, mostre, campagne fotografiche, workshop e conferenze promuovendo la relazione tra arte, territorio e cittadinanza. È socia fondatrice di a.titolo, un’organizzazione non profit attiva dal 1997 con lo scopo di indagare e sperimentare le potenzialità dell’arte contemporanea nell’ambito della sfera pubblica e sociale. È stata tra i consulenti culturali per la candidatura di Matera Capitale della Cultura 2019. Ha collaborato con istituzioni quali la Fondazione Sardi per l’Arte, la Fondazione Merz e l’Università di Torino. Nel 2022 ha pubblicato Giù i monumenti? Una questione aperta (Einaudi).

Mentre state leggendo queste righe, scrive Lisa Parola, probabilmente nel mondo, in uno spazio pubblico di qualche città, si sta iniziando a pensare di rimuovere una statua dal suo piedistallo. Un’azione che a volte avviene in modo improvviso con un atto di violenza, altre volte dopo una lunga riflessione e solo con l’assenso di una qualche istituzione pubblica. Ovunque e comunque avvenga, è evidente che da tempo qualcosa si sta muovendo intorno alle statue ma ancora di più intorno al loro significato e all’idea stessa di monumentalità.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. 

Per informazioni mudaC | museo delle arti di Carrara,  via Canal del Rio n. 1, 54033 Carrara, telefono 0585-779681.