• Gio. Mag 30th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Epiteti e modi di dire in carrarino

DiTiziana Telara

Apr 3, 2023

terza e ultima parte

Cosa sono gli epiteti?  Semplicemente gli aggettivi e i nomi  con cui i carrarini , da sempre, indicano le persone  che si distinguono  per le loro  caratteristiche, abitudini, comportamenti, stati d’ animo. Ho cercato di raccoglierli mettendoli in ordine alfabetico e riportando a fianco, come ho fatto con  i proverbi , la traduzione.

I è ‘n tacap’nat                                                         È  un attaccabriga,  litigioso

A l’ è ‘na titina                                                            È   una tirata nello spendere, un’ avara

I è un tarpon                                                             È   uno che capisce poco, un semplicione

I è un vingastron                                                      È   un ignorante, maleducato, sgarbato

I è un ztafugion                                                        È   un confusionario , casinista

I è un zamaron                                                        Detto di persona rozza, senza istruzione

                                                                                   ( da zamarra  indumento fatto

                                                                                   con pelle di pecora/capra indossato dai pecorai)

I è un zilitò                                                                È   un lazzarone, un parolaio

A l’ è ‘na zing’rona                                                  Donna dai capelli arruffati e sporchi

I’ è un z’mb’lon                                                        È   trasandato

i’ è un zuban                                                            È   un sempliciotto

I è zù p’r i copi                                                         Non sta bene, è abbattuto , malato