• Gio. Mag 30th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Sale la febbre per la seconda edizione del Festival del Romanzo Storico Città di Massa

DiDiari Toscani

Ott 19, 2023

La prima edizione, nel 2022, ebbe un grandissimo successo. La seconda, che aprirà i battenti venerdì 20 ottobre, non promette nulla di meno. Stiamo parlando del Festival del Romanzo Storico Città di Massa, manifestazione di rilievo nazionale che come sponsor l’impresa sociale “Bottega Poggi” di Daniela Poggi, che anche quest’anno sarà presente nella prima giornata del festival offrendo una prestigiosa lettura dei brani tratti dai libri che saranno presentati, l’associazione “Scholé”, la Regione Toscana, la provincia di Massa Carrara e il comune di Massa. Tre giornate, da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, dense di eventi e di importanti appuntamenti culturali che vedranno la partecipazione di importanti autori e grandi nomi dell’editoria e di prestigiose case editrici. Palazzo Ducale, Le Stanze del Teatro Guglielmi, il Museo Ugo Guidi 2, la biblioteca civica S. Giampaoli saranno le suggestive location in cui si svolgeranno gli incontri del festival, sempre coordinati dalle direttrici artistiche e ideatrici  della manifestazione, la scrittrice Simona Bertocchi e la scrittrice Patrizia Fiaschi. Entrambe autrici di romanzi storici  e curatrici di eventi culturali in collaborazione con grandi case editrici, hanno pensato di trasformare la città di Massa, per tre giorni, in luogo eletto del genere letterario storico con l’obiettivo di coinvolgere le scuole, i giovani, i bookblogger e fareo rete con le associazioni di gruppi storici.

La seconda edizione del Festival Del Romanzo Storico Città di Massa celebrerà anche i 150 dalla morte di Alessandro Manzoni, l’inventore del genere letterario, con la presentazione di due testi : “La correttrice” di Emanuela Fontana (Mondadori)  e  “In viaggio con Manzoni. I luoghi della sua vita e dei Promessi Sposi” di Gianluca Barbera (Rizzoli). Tra gli autori che hanno riscosso maggiori consensi nel genere romanzo storico saranno presenti:  Beatrice Salvioni “La malnata” – Einaudi; Carlo Vecce “Il sorriso di Caterina” – Giunti Editore; Emanuela Fontana “La correttrice” Mondadori; Gianluca Barbera ; Fabiano Massimi “Se esiste un perdono” – Longanesi; Alessandra Giovanile e Virna Mejetta “Le Bastarde di Francia. L’angelo e la vergine” Piemme; Pier Vittorio Buffa “La Casa dell’uva fragola” – Piemme.

Anche la seconda edizione si avvarrà del contributo dei lettori dell’Associzione LaAv e avrà una serie di rappresentazioni in costume d’epoca e momenti musicali a carattere storico che coinvolgeranno  le associazioni di rievocazioni storiche e folkloristiche per fare conoscere meglio il territorio di riferimento. Quest’anno è prevista la partecipazione della Compagnia del Piagnaro di Pontremoli e dell’Associazione Senza tempo di Sarzana organizzatrici di importanti festival storici. Per la prima volta saranno coinvolte le scuole del territorio attraverso l’accordo con l’UCIIM sezione di Massa che  rilascerà  attestati al personale docente degli istituti di istruzione secondaria e delle scuole secondarie di primo grado del comune di Massa, sulla base delle presenze registrate agli eventi.  Identica opportunità sarà offerta agli studenti dell’ordine di scuola secondaria di secondo grado che potranno prendere parte alla manifestazione con certificazione delle ore di presenza, per un pacchetto di numero 18 ore totali.

Il Festival del Romanzo Storico Città di Massa sarà inaugurato venerdì 20 ottobre alle ore 16 all’interno di  Palazzo Ducale a Massa alla presenza del presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. Nel corso dell’inaugurazione ci sarà l’esibizione storica della Compagnia del Piagnaro e ilvideomessaggio di saluto della direttrice del gruppo QN Alice Pini.

Il festival proseguirà con le sezione OFF che si terrà da gennaio a maggio 2024.