• Ven. Giu 21st, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Presentazione delle proposte educative Saperecoop per l’anno scolastico 2023-24 a Palazzo Cucchiari il 4 ottobre

DiDiari Toscani

Set 22, 2023

Percorsi sui diritti, sulla memoria, sulla sostenibilità e sull’ambiente, sullo sport, sul gioco e sui consumi: è vastissima la gamma di proposte che Unicoop Tirreno ha preparato per l’anno scolastico 2023-2024, portando avanti una consolidata e virtuosa collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado del territorio toscano in atto da diversi anni. La presentazione delle proposte educative Saperecoop  per l’area apuana, si terrà mercoledì 4 ottobre a Carrara, presso la Sala Conferenze della Fondazione Giorgio Conti, Palazzo Cucchiari, in Via Cucchiari. Si tratta di progetti finalizzati al conseguimento  delle competenze culturali per  un confronto con la complessità del mondo contemporaneo. Unicoop, attraverso Sapere Coop, che è una sua emanazione deputata a interventi culturali rivolti alle scuole e ad altre istituzioni formative, conferma la sua attenzione ai territori ai quali dedica una cura particolare nel far crescere la sensibilità è la coscienza civile. Il focus per l’anno scolastico in corso saranno il tema dei diritti e della sostenibilità, che si inseriscono entrambi nella cornice più ampia dell’Educazione Civica. Tutti i percorsi vengono offerti gratuitamente ai docenti, che hanno l’opportunità di scegliere, fra le varie tematiche proposte, quelle che meglio si confanno al P.T.O.F. del loro istituto e, quindi di collaborare con gli animatori Coop di riferimento.

A seguito della presentazione delle proposte che si terrà a Palazzo Cucchiari, alle ore 18, sarà offerta ai partecipanti, da parte della sezione Soci Unicoop Tirreno di Carrara, una visita guidata alla mostra “Il 900 a Carrara. Avventure artistiche tra le due guerre”, ospitata nelle sale dello stesso palazzo. Per partecipare all’evento è necessario confermare la propria presenza entro le ore 18 di martedì 3 ottobre , inviando una mail a saperecoop.toscana@unicooptirreno.coop.it. A coloro che non potranno fermarsi per la visita alla mostra verrà consegnato un voucher per la fruizione libera, in altra data.