• Gio. Mag 30th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

I 50 anni del Circolo Amici della lirica Angelo Mercuriali di Carrara: dal 17 agosto le celebrazioni

DiDiari Toscani

Ago 14, 2023

Inizieranno giovedi 17 agosto alle ore 20,30 iniziano nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Carrara  i festeggiamenti per il 50° anniversario del Circolo Carrarese Amici della Lirica che dal 1999 porta il nome di Angelo Mercuriali. Il Circolo nacque il 4 agosto 1973, nel corso di una gita a Verona per assistere ad una storica recita de  “La Gioconda” all’Arena,  con il grande Carlo Bergonzi di cui nel 2024 ricorreranno i cento anni dalla nascita. La costituzione ufficiale del Circolo con atto notarile avvenne  nel 1974 quando il presidente storico dell’Associazione, Pier Paolo Stahnke, era ancora minorenne. Per questo motivo  i festeggiamenti per il mezzo secolo di attività di una delle associazioni più attive e significative di Carrara abbracceranno  il biennio 2023/2024.

“Per festeggiare con gioia questo bellissimo traguardo – ha dichiarato Carlo Menconi, attuale presidente degli Amici della lirica – abbiamo pensato ad un concerto meno “istituzionale”, ma sempre di altissimo livello dedicato alla musica ispanica: una “Noche espanola” tra melodie della tradizione spagnola, zarzuelas, tanghi argentini e ritmi messicani e cileni con uno specialista di questo repertorio: il tenore spagnolo Ignacio Encinas, che il nostro pubblico ha applaudito nei grandi teatri e noto in città per un bellissimo concerto in occasione di un Con-Vivere dedicato al Sudamerica  e, soprattutto, per un’applauditissima recita di “Attila “ al Teatro degli Animosi a fianco della grande Odabella di Dimitra Theodossiou e di Sergio Bologna. Artista dalla prestigiosa carriera internazionale che lo ha portato a calcare i più prestigiosi palcoscenci internazionali quali il Colon di Buenos Aires, Covent Grden di Londra, Liceu di Barcellona, Real di Madrid, San Carlos di Lisbona, Deutsches Oper di Berino, Edimnurgo, Asterdam e, in Italia, Fenice di Venezia, San Carlo di Napoli, Massimo di Palermo e Catania, Carlo felice di Napoli ecc. solo per citarne alcuni, con a fianco i più grandi colleghi del tempo come Fiorenza Cossotto, Ghena Dimitrova, Giovanna Casolla,  Josè van Dam e diretto dalle più prestigiose bacchette e registi del periodo.”

Insieme ad Encinas ci sarà il baritono carrarese Sergio Bologna, uno degli artisti che più è legato al Circolo ed amato dal nostro pubblico che sempre lo ha seguito nella sua luminosa e ultra venticinquennale carriera in Italia ed all’estero. “Bologna – ha aggiunto Menconi –  insieme al tenore spagnolo ha condiviso numerosissimi successi in tutto il mondo con Aida, La traviata, Rigoletto, Un ballo in maschera, Il Trovatore, Ernani, Maria Padilla, Poliuto e Carmina Burana. La sua musicalità, insieme alle sue doti vocali, lo rendono particolarmente adatto ad affrontare anche questo repertorio oltre al teatro d’opera in cui siamo abituati a seguirlo ed applaudirlo. È  di questi giorni il successo de “La Bohème” che ha inaugurato il Festival Puccini di Torre del lago di cui sono ancora in programma le ultime recite. Al pianoforte ci sarà  il Maestro Cesare Goretta, che sempre di più si sta specializzando in accompagnamento di concerti lirici e che è stato protagonista in città di numerosi eventi di successo”.

Posto unico numerato € 20. Info circoloamicilirica@gmailcom