• Ven. Giu 21st, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Parte il 27 giugno Tearika, la 16^ edizione del Festival e concorso teatrale di Castelnuovo Magra

DiDiari Toscani

Giu 22, 2023

A Castelnuovo Magra è tutto già pronto per il debutto della XVI edizione del Festival teatrale nazionale a concorso Teatrika, uno dei festival di teatro non professionistici più seguito in Italia, con una capienza dell’arena teatro di 530 posti a sedere.

Il festival, frutto della sinergia tra la Compagnia degli Evasi ed il comune di Castelnuovo Magra, si terrà come da tradizione nell’arena teatro dell’area verde del centro sociale di Molicciara in via Carbonara 120. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.30, anche in caso di pioggia, e sempre ad ingresso gratuito, senza prenotazione. Come da tradizione le compagnie selezionati dalla direzione artistica sono stati premiate in diversi concorsi nazionali. Evento speciale di questa XVI edizione sarà la serata iniziale di martedì 27 giugno, “Figli d’arte” un recital nel quale l’autore Renato De Rosa racconta, con le letture degli attori della Compagnia degli Evasi, l’arte perduta del teatro itinerante nelle vicende degli undici Fratelli De Rosa, attori sopraffini, amati dal pubblico ma invisi ai potenti. Sarà la Compagnia I Pinguini Theater ad aprire il concorso mercoledì 28 giugno con “Le parole del Re” liberamente ispirato al famoso film “Il discorso del Re” di Tom Hooper, la vicenda di Giorgio VI il Re balbuziente.

Giovedì 29 giugno la Compagnia degli Evasi proporrà fuori concorso lo spettacolo di Marco Balma “Penelope, l’eredità delle donne” che tanto successo ha riscosso nelle recenti prime repliche.

Venerdì 30 giugno sarà la volta della Compagnia Teatrovillaggioindipendente a.p.s. di Settimo Torinese, che propone in concorso lo spettacolo scritto e diretto da Massimiliano Giacometti “Nove giorni” che narra la storia vera di Paolo, un giovane che nel 1942 si ritrova nella guerra in Russia suo malgrado.

Dopo la pausa di sabato, domenica 02 luglio ci sarà il terzo spettacolo in concorso, la Compagnia Futura Teatro proporrà “Prestazione occasionale” di Francesco Brandi, una emozionante vicenda che corre sul filo fra amicizia ed amore di un gruppo di fraterni amici.

Teatrika riprende martedì 04 luglio, la Compagnia Teatro d’Autore porterà in scena in concorso la commedia brillante “Diamoci del tu” di Norm Foster (ON A FIRST NAME BASIS, premiered at Theatre Orangeville, in Orangeville, ON, in April 2013. Is staged by arrangement with Pam Winter, GGA, www.ggagency.ca) messo in scena per la prima volta in Italia da una compagnia non professionistica.

La maratona teatrale continua mercoledì 05 luglio con “Andy e Norman” un dei testi “cult” di Neil Simon, per gentile concessione della MTP Concessionari Associati, Roma, la comica vicenda di Andy Mancini e Norman Gambino, scrittori decisamente squattrinati, messo in scena dalla Compagnia a Ufo.

Giovedì 06 luglio serata speciale dedicata al grande Giorgio Gaber, sarà il bravissimo Alessio Pianigiani della Compagnia Vertigo di Livorno a portare in scena “Il Grigio”, di Gaber e Luporini, un duello comico e metafisico fra un uomo ed un topo, un apologo sardonico sulla natura infida della solitudine, dei sentimenti, dell’egocentrico e vano scorrere dei nostri giorni.

Venerdì 07 luglio alle 21:30 gran finale di Teatrika, con la premiazione dei vincitori che, come sempre, sarà preceduta da uno spettacolo fuori concorso messo in scena dai creatori di Teatrika, la Compagnia degli evasi, che porterà in scena l’ultima loro produzione “Limone e caffè” una commedia romantica tratta da “Ancora un attimo” di Massimiliano Bruno.

Ogni sera il pubblico sarà chiamato ad assegnare un voto agli spettacoli in concorso: il più votato riceverà l’ambito Premio del Pubblico, che si aggiunge ai riconoscimenti attribuiti dalla Giuria ufficiale al Miglior Spettacolo, Regia, Scenografia e Attore. Ci sarà inoltre il premio “Carla Moruzzi” al miglior spettacolo assegnato dalla Giuria dell’Università Popolare di Castelnuovo Magra, intestato alla memoria della compianta professoressa e storica presidente dell’Università Popolare, ed il Premio Speciale al miglior spettacolo, attribuito dalla Giuria Giovani, composta da alunni delle scuole Secondarie di Castelnuovo Magra.

“Nelle prime 15 edizioni abbiamo superato i 25 mila spettatori, nonostante le due edizioni in pandemia 2020 e 2021 con pubblico ridotto, un dato rilevante per il teatro di prosa – racconta il direttore artistico Alessandro Vanello – una forma d’arte senza dubbio impegnativa anche per chi vi assiste, specie nelle serate estive. Teatrika ha ospitato messe in scena sempre più complesse, raffinate, e persino sofisticate; inutile poi ripetere come tutti gli attori e i registi apparsi sul palco di Teatrika abbiamo sempre dimostrato non solo formidabile passione ma grande bravura e, in alcuni casi, un vero e proprio talento. La prova di ciò che sosteniamo da sempre: molto spesso la distanza tra teatro non professionistico e professionistico è davvero esigua, e chi vince Teatrika accede di diritto alle selezioni del prestigioso Festival  ‘Estate di San Martino’ a San Miniato, la città dei teatri”. Verrà inoltre ampliata la galleria di immagini, scattate da, e – in ringraziamento a – quei fotografi che Teatrika l’hanno immortalata sin dalla prima edizione, fotografie in grande formato che saranno un corridoio emozionale dove si potranno rivedere le migliori espressioni degli spettacoli approdati alle passate edizioni, corredate da una installazione video curata da Paola Lungo, già curatrice della mostra ‘Sipari fotografici’ dedicata ai fotografi di Teatrika.  L’appuntamento è a Castelnuovo Magra, nell’area verde del Centro Sociale di Molicciara, in via Carbonara 120, e in caso di pioggia nell’adiacente Sala Convegni. Ingresso gratuito.

Per informazioni 3358254436 oppure

https://www.comune.castelnuovomagra.sp.it/

https://www.quicastelnuovo.it/joomla/

Programma giornaliero

GIORNO 1

27-06-2023 martedì – ore 21:30 – FUORI CONCORSO

Renato De Rosa e Compagnia degli Evasi

FIGLI D’ARTE

di Renato De Rosa

Con: Renato De Rosa, Tina Iovine, Annamaria Vaccaro, Bruno Liborio, Andrea Carli, William Cidale.

durata 1h30’ – atto unico – Genere: recital con voci narranti.

In questo recital Renato De Rosa racconta, con le letture degli attori della Compagnia degli Evasi, l’arte perduta del teatro itinerante nelle vicende degli undici Fratelli De Rosa, attori sopraffini, amati dal pubblico ma invisi ai potenti. Erano grandissimi attori i Fratelli De Rosa e non avrebbero certo sfigurato sui grandi palcoscenici, ma stavano dalla parte della povera gente e concepivano il teatro come strumento per combattere l’ignoranza e l’ingiustizia. Per questo furono osteggiati, tormentati e perseguitati dai potenti, ma non chinarono mai la testa e si risollevarono sempre. Fino alla fine, quando a sconfiggerli non furono i soprusi, la censura o il fascismo, ma semplicemente la fine di un’epoca. Questa è la loro storia e anche la storia di una ricerca, durata otto anni, che ha portato alla luce eventi che hanno dell’incredibile, che si è sviluppata con colpi di scena e coincidenze straordinarie, a testimonianza che la realtà è sempre più prodigiosa della fantasia.

GIORNO 2 

28-06-2023 mercoledì – ore 21:30 IN CONCORSO

Compagnia I Pinguini Theater – Firenze

LE PAROLE DEL RE

di Marco Balma

Regia: Pietro Venè

Con: Paolo Gualtierotti (Re Giorgio V), Graziano Dei (David), Fulvio Ferrati (Albert), Bettina Bracciali (Elisabeth), Cristina Bacci (Regina Elisabetta II), Pietro Venè (Lionel Logue), Ilaria Morandi (Myrtle), Elia Pii (Anthony Logue), Iacopo Biagioni (Anthony Logue.adulto), Vanessa Iacopini (Violet Cooper)

Costumi: Niccolò Gabbrielli  

Scenografia: Paolo Gualtierotti, Enrico Guerrini

Musiche originali: Marco Morandi

Elaborazione video: Davide Castagnetti

Movimenti scenici: Camilla Gai

Durata: 1h40’ – atto unico – Genere: brillante

C’era una volta… un re, un uomo malinconico e introverso, affetto da una terribile balbuzie che lo rendeva fragile e insicuro, divenuto re per caso in uno dei momenti più difficili per l’Europa intera, in cui la Germania di Hitler affilava le armi per dare inizio alla guerra. Ma un destino beffardo gli aveva posto sul capo la pesantissima corona del Regno Unito. Possibile? Un balbuziente come poteva guidare un popolo spaventato di fronte alla crescente minaccia nazista? Una storia che ha la tenerezza della fiaba, con protagonisti un re e una regina, un sedicente logopedista e sua moglie. Forse le cose non andarono esattamente così, forse uno storico potrebbe pure obbiettare qualcosa, ma a noi piace pensare che quella che andremo a raccontarvi, sia soprattutto una piccola grande storia di amicizia e di coraggio.

GIORNO 3

29-06-2023 giovedì – ore 21:30 FUORI CONCORSO

Compagnia degli Evasi

PENELOPE

di Marco Balma

Regia: Vanessa Leonini  

Con: Mafalda Garozzo, Francesca Lopresti, Sabrina Battaglini, Lucia Carrieri, Monica Moro

Scenografia: Francesca Lopresti

Musiche: M.Richter, Massive Attack, R.Anzovino, Y.Tiersen, M.Ronson, R.Djawadi, R.Andrioli

durata: 1h5’ – atto unico – Genere: drammatico.


Cosa succederebbe se ascoltando il nome di Penelope si intendesse “Donna”? E quali significati si troverebbero scavando in profondità sul mito di Penelope e dell’attesa? Penelope viaggia nello spazio vuoto, in cui le parole sono una poesia che entra ed esce dalla sua mente ed il suo corpo, che è quello di tutte le donne, è in continua trasformazione insieme ai pensieri tra presente e passato, sempre pronta ad affermare la sua volontà di essere sempre e comunque se stessa. Quanto tempo dovrà ancora passare prima che l’attesa finisca? Quanta forza deve avere Penelope/Donna prima di poter essere una persona pienamente realizzata e accolta in una società matura e civile?

GIORNO 4

30-06-2023 venerdì – ore 21:30 IN CONCORSO

Teatrovillaggioindipendente a.p.s. – Settimo Torinese

NOVE GIORNI

Scritto e diretto da: Massimiliano Giacometti   

Con: Giuseppe Caradonna (il compagno), Renato Cavallero (il figlio)

Scenografia: Bruno Pantano

Luci: Nicola Rosboch

Sonorità: Stefania De Biasi

Styling: Roberta Vacchetta

Assistente: regia Sirio Alessio Giuliani

Musiche: Giulia Kent, Giovanni Sollima, Balanescu Quartet, Alberto Rabagliati, Mercanti di liquore.

durata: 1h20’ – atto unico – Genere: sociale-umanistico

“Mi ricordo tutto dal primo giorno che sono partito da casa fino a quando ci sono tornato…”. Questo spettacolo è la storia di Paolo, un giovane che il 25 luglio 1942 parte per la guerra in Russia suo malgrado. È la storia di un ragazzo a cui viene rubata la giovinezza, un ragazzo come tanti che avrebbe voluto sognare ciò che i giovani da sempre sognano: innamorarsi, divertirsi ed essere libero, ma in quegli anni imperava la dittatura e un conflitto mondiale. Paolo non ne ha parlato per tantissimi anni, ha tenuto dentro di sé ciò che aveva vissuto. Poi un bel giorno racconta, forse doveva solo liberarsene o forse ha pensato che noi potessimo farne qualcosa… imparare che tutte le guerre, sono inutili. Sono quelle storie di uomini semplici, uomini che se non li conosci, non ti accorgi nemmeno che ci sono, perché stanno in disparte, timidamente in disparte.

GIORNO 5

02-07-2023 domenica – ore 21:30 IN CONCORSO

Futura Teatro – Firenze

PRESTAZIONE OCCASIONALE

di Francesco Brandi

Regia: Alessio Coluccia

Con: Francesca Palombo (Lisa), Lorenzo Lombardi (Riccardo), Vanni Monsacchi (Nicola), Michele Cimmino (Enzo)

Scenografia: Lorenzo Scelsi  

Musiche: Franco Battiato, The Cure, The Smashing Pumpkins, The Strokes  

Durata: 1h40’ – atto unico – genere: commedia.

Quattro amici sulla quarantina, che si ritrovano a passare un weekend nella casa al mare di Lisa, per dei piccoli lavoretti. In realtà questa è solo una scusa che la ragazza ha inventato per poter far loro una proposta ‘indecente’. Il testo, molto brillante, tratta però temi importanti come quello dell’essere genitori, della ricerca di un figlio a tutti i costi, del saper dire “ti amo” e anche del saper dire “non ti amo più”. Un testo terribilmente moderno, attuale, che porta il pubblico a riconoscersi nei protagonisti e a ridere (e commuoversi) delle loro (dis)avventure.

GIORNO 6

04-07-2023 martedì – ore 21:30 IN CONCORSO

Compagnia Teatro d’Autore – Massa

DIAMOCI DEL TU

di Norm Foster

Traduzione e regia: Luciano Gassani

Regia: Luciano Gassani

Con: Luciano Gassani (David Kilbride), Irma Orrico (Lucy Hopperstaad), Voce del padre: Mauro Tommasi

Scenografie: Irma Orrico

Musiche: Antonio Pofi, Bob Sinclar, Raffaella Carrà.

Luci e suono: Fabrizio Lazzerini

durata: 1h25’ – atto unico – genere: commedia brillante

(ON A FIRST NAME BASIS, premiered at Theatre Orangeville, in Orangeville, ON, in April 2013. Is staged by arrangement with Pam Winter, GGA, www.ggagency.ca) Una commedia brillante ma dagli alti contenuti emozionali. I protagonisti rappresentano due solitudini che si incontrano e si scontrano, due vite diverse ma accomunate dalla solitudine. Nello sviluppo non mancheranno momenti di grande ilarità, ma allo stesso tempo messaggi profondi di speranza e dolore. La storia scorre su un filo di rasoio, alternando comicità intelligente a spazi emozionali. Questo testo, rappresentato solo due volte nel mondo del Teatro Professionista, rappresenta una vera novità nel Teatro Amatoriale. Il progetto nasce due anni fa dalla passione di due attori, coniugi nella vita e grandi appassionati delle tavole del palcoscenico.

GIORNO 7

05-07-2023 mercoledì – ore 21:30 IN CONCORSO

Compagnia a Ufo – Carrara

ANDY E NORMAN

di Neil Simon   – traduttore: Maria Teresa Petruzzi.

Adattamento e regia: Leonardo Della Croce

Con: Mattia Salini (Andy Mancini), Mirko Chisci (Norman Gambino), Anna Maestrelli (Sophie Ross)

Scenografie: Compagnia A Ufo

Musiche: Leroy Anderson, The Beatles, Bananarama 

durata: 1h30’ – atto unico – genere: brillante

(Per gentile concessione della MTP Concessionari Associati, Roma). Andy Mancini e Norman Gambino, scrittori decisamente squattrinati, condividono un appartamento che gli fa un po’ da casa e un po’ da ufficio. Norman, scrittore geniale ma un po’ sopra le righe, si innamora di Sophie, la loro nuova vicina, ed arriva a dedicarvisi con metodi bizzarri, mettendo da parte il lavoro. La ragazza a questo punto attirerà le antipatie di Andy, che vorrebbe vedere il suo socio al lavoro, ma cosa accadrà quando Andy si accorgerà che anche Sophie non sopporta i metodi di Norman? Lei comincerà quindi a vorticare nel loro appartamento entrando a pieno titolo nella vita dei due scrittori dando vita a un turbinio di creditori, anziane miliardarie, cetriolini nani ed uncinetti.

GIORNO 8

06-07-2023 giovedì – ore 21:30 – FUORI CONCORSO

Compagnia Vertigo – Livorno

IL GRIGIO

di Giorgio Gaber e Sandro Luporini

Regia e adattamento: Alessio Pianigiani

Con: Alessio Pianigiani.

Al sax: Massimo Gemini.

Musiche: Giorgio Gaber, Massimo Gemini.

Aiuto regia: Maurizio Carzoli

Durata: 1h15’ – atto unico – genere: monologo brillante

Portato in scena dal 1988 al 1990 da Giorgio Gaber, questo monologo si rivela una irresistibile macchina narrativa: esatta, ironica e tagliente. Silenzio. Effetto notte. Il Grigio, nel buio, aspetta. Lui è un essere perfettissimo, Lui è il nemico. È contro di Lui che avverrà lo scontro finale. Un uomo che vorrebbe solo starsene tranquillo e un piccolo topo malefico, subdolo e un po’ gigione. Un duello comico e metafisico, un apologo sardonico sulla natura infida della solitudine, dei sentimenti, dell’egocentrico e vano scorrere dei nostri giorni. Come sempre, le parole di Giorgio Gaber hanno il potere d’insinuarsi fra i pensieri come tarli, come piccoli roditori perfidi e cocciuti; così l’ironia diventa un grimaldello, e la capacità di ridere di se stessi e delle proprie nevrosi una forma lucida e consapevole di pietà

GIORNO 9

07-07-2023 ore 21:30 – FUORI CONCORSO

Compagnia degli Evasi – Castelnuovo Magra

LIMONE E CAFFE’

liberamente tratto da ANCORA UN ATTIMO di Massimiliano Bruno

Regia e adattamento: Simone Tonelli

Con: Nicoletta Croxatto, Elena Mele, Simone Tonelli, William Cidale, Carolina Sani, Marco Balma

Con la voce del piccolo  Francesco Pontali

Luci: Sara Ferrari

Effetti sonori: Andrea Carli

Scenografie: Simone Tonelli

Costumi: Compagnia degli Evasi

Musiche: Nick Cave, Damien Rice, Nat King Cole, Gianluca Misiti.

Durata: 1h 20’ – atto unico – genere: commedia romantica

A SEGUIRE PREMIAZIONE DEI VINCITORI DI TEATRIKA

Due giovani, una narcolettica e un cleptomane, si conoscono sotto l’ufficio della psicoterapeuta che li ha in cura. Lei, Beatrice, è fidanzata con Amedeo e fa la maestra. Lui, Roberto, lavora in un supermercato e scrive favole “tristi”. La reciproca frequentazione porta giovamento ad entrambi, ma proprio nel momento in cui sembra che stia scoccando la scintilla, la vita riserva loro un ostacolo; lei, infatti, sottoposta a forti emozioni e particolari situazioni di stress, è vittima di gravi amnesie che le cancellano dalla memoria tutto ciò che è avvenuto fino a quel momento. E questo accade puntualmente poco dopo. Roberto non rivedrà più Beatrice se non mesi dopo, ma lei non si ricorderà di lui. Questo non scoraggerà Roberto, ma, riuscirà a riconquistarla?

Organizzazione Teatrika 2023:

Comune di Castelnuovo Magra – Assessorato alla Cultura

Direzione artistica, tecnica e progetto festival: Compagnia degli Evasi

Festival a concorso del teatro non professionistico.

Direttore artistico e organizzativo: Alessandro Vanello

Coordinamento giuria popolare: Mafalda Garozzo

Service audio-luci: Luigi “Gino” Spisto, Compagnia degli Evasi.

Organizzazione logistica: attori e tecnici della Compagnia degli Evasi

Grafica: notstudio/Davide Notarantonio

Fotografi ufficiali: Paola Lungo, Gianluca Ghinolfi, Nicolò Consonni, Stefano Rossi, Miriana Mezzani.

Accredito fotografi: 340 7925823

FESTIVAL TEATRALE NAZIONALE A CONCORSO DI TEATRO NON PROFESSIONISTICO

XVI EDIZIONE – dal 27 giugno al 07 luglio 2023

Molicciara – 19033 CASTELNUOVO MAGRA

Area verde centro sociale polivalente di Via Carbonara, 120.

In caso di pioggia nella Sala Convegni adiacente.

INIZIO SPETTACOLI ORE 21:30 – INGRESSO GRATUITO 

Dalle 19:30 gli APERICENA del bar di Teatrika “ARCI WAVE” prenotazioni 347 5454359

COME ARRIVARE:

Uscita autostrada Sarzana, imboccare l’Aurelia in direzione Carrara, al primo semaforo dopo Sarzana (circa 4 km) svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per il Centro Commerciale “La Miniera”. L’arena del festival si trova dietro al centro commerciale, a sinistra, di fronte all’edificio delle scuole medie. Seguire le frecce direzionali TEATRIKA e Centro Commerciale La Miniera.

Google Maps: Teatrika

Info: 3358254436 – compagnia@evasi.itwww.teatrika.itwww.evasi.ithttp://www.comune.castelnuovomagra.sp.it – http://www.quicastelnuovo.it

Componenti Giuria Ufficiale Teatrika 2023:

Sabrina Battaglini – Presidente di Giuria: attrice Compagnia degli evasi

Katia Cecchinelli – Assessora alla Cultura del Comune di Castelnuovo Magra

Alina Lombardo – Giornalista

Francesca Bello – Docente di Lettere

Orianna Fregosi – Progettista eventi culturali Ori.CulturalProjects

PREMI UFFICIALI ASSEGNATI

  • PREMIO MIGLIOR SPETTACOLO
  • PREMIO MIGLIOR REGIA
  • PREMIO MIGLIOR ATTORE
  • PREMIO MIGLIOR SCENOGRAFIA

Inoltre

  • PREMIO “CARLA MORUZZI” GIURIA UNIVERSITA’ POPOLARE
  • PREMIO GIURIA GIOVANI
  • PREMIO GRADIMENTO DEL PUBBLICO