• Dom. Mar 3rd, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Lasciarsi coccolare a The Lodge: “must drink” e vista indimenticabile su Firenze

DiSilvia Meacci

Mag 21, 2023

È tornata la primavera e finalmente ha riaperto “The Lodge“, un locale elegante ed eclettico, sotto  Piazzale Michelangelo, il meraviglioso balcone sulla città di Firenze. “The Lodge” è al suo terzo anno di vita e si trova in un angolo paradisiaco, lungo i tornanti panoramici, chiamati “Le Rampe”, che scendono fino a San Niccolò.

Tre imprenditori fiorentini, Lorenzo Segre, Niccolò Manetti e Tommaso Corsini, hanno ridato vita allo chalet ottocentesco che per anni aveva sofferto di progressivo degrado. La proprietà è del comune e l’investimento privato è giunto provvidenziale per la ristrutturazione e la valorizzazione del luogo, con il forte consolidamento del bastione,  la collina era infatti a rischio di smottamenti, e la realizzazione di un punto ristorativo “green” con impianti di smaltimento all’avanguardia e una filosofia “no waste”.

Immerso nel verde lussureggiante, il delizioso chalet è rimasto nella sua foggia caratteristica e sposa perfettamente la zona “jungle”, di connotazione etnica, il modernissimo bar esterno, le comode sedute, così come la postazione del dj e la terrazza che si erge sopra il locale, punto privilegiato per una vista imperdibile. Anche grazie al light design, la fusione di stili fa da preludio al poliedrico menù in cui patti di tradizione, come la ottima milanese, si alternano a piatti più internazionali: tagliata di tomahawk con chimichurri, oké di sushi, ceviche de pescado, baccalà crudo su letto di gazpacho. Come primi,  deliziose le linguine con gambero rosso cotto e crudo e gli spaghetti con la trilogia di pomodori.

Alternativa alla raffinata e più esclusiva cena, è la fragrante pinsa da mangiare in compagnia nella zona jungle. A “The Lodge” è possibile gustare invitanti aperitivi e rimanere anche dopo cena facendosi coccolare da un drink. La “Signature cocktail list” si ispira ai sette vizi capitali, tra cui i notevoli “Invidia, Accidia, Lussuria, Ira, Superbia”, perché “Osare non è un peccato”: “Lussuria”, per esempio, è un cocktail a base di vodka infusa all’alga spirulina blu, lime juice, tè allo zenzero, sciroppo al limone, ginger beer, lime essiccato e menta. “Perché quando si parla d’estate, si parla di posti splendidi, il mare, la bella vita, con questo cocktail cambiamo la routine del classico Moskow Mule, dandogli qualcosa in più”, come suggerisce il sito del locale, “The Lodge è il luogo ideale dove poter realizzare eventi. Feste di compleanno, eventi aziendali, anniversari, sfilate, truck show, cene di Gala o anche un semplice aperitivo estivo con i vostri amici o colleghi. Grazie alla molteplicità degli ambienti, possiamo ospitare i vostri eventi dedicandovi una parte del locale, o anche tutto!”.

Foto di Silvia Meacci