• Gio. Mag 30th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

171° anniversario della Polizia: ospite d’onore Samuele Ceccarelli

DiDiari Toscani

Apr 12, 2023

Si è svolta nella mattinata di mercoledì 12 aprile, a Palazzo Ducale nella sala della Resistenza, a Massa,  la cerimonia per l’anniversario della fondazione della Polizia di Stato, avvenuta 171 anni fa il 10 aprile, giorno di entrata in vigore della legge 121/81. Anche quest’anno le celebrazioni hanno coinvolto i cittadini che sono stati messi al corrente  dei risultati raggiunti nel corso dell’anno.

Dopo la lettura dei messaggi istituzionali delle più alte cariche dello stato e degli interventi del Prefetto dottor Guido Aprea e del Questore dottor Raffaele Cavallo,  la cerimonia è proseguita con la premiazione dei poliziotti che, con spirito di sacrificio e straordinaria abnegazione hanno contribuito a garantire la sicurezza del paese. Successivamente il Questore, a gran sorpresa, ha voluto rendere omaggio a un’eccellenza sportiva del territorio apuano: Samuele Ceccarelli, velocista italiano, campione europeo dei 60 metri piani indoor a Istanbul 2023.

Al termine della cerimonia l’orchestra degli studenti del Liceo Musicale “Felice Palma” ha eseguito una serie di composizioni sonore, tra cui l’inno nazionale e “Giocondità”, Marcia ufficiale della Polizia di Stato, alla presenza delle più alte autorità provinciali.

Una volta conclusa la fase istituzionale, la celebrazione per l’anniversario è proseguita nel loggiato del Palazzo Ducale, dove è stato realizzato un vero e proprio “Villaggio della Polizia di Stato”, con gazebo differenziati a seconda dei vari settori in cui si articola la Questura: polizia scientifica, polizia stradale e ferroviaria, polizia postale.  In Piazza Aranci, erano presenti auto e motoveicoli in dotazione alla Polizia di Stato. All’interno della sala degli Svizzeri, nel Palazzo Ducale, è stata allestita una mostra di documenti e divise di rilievo storico e proiettato un video raffigurante le immagini salienti di ciascun ufficio della Questura, per valorizzare l’impegno profuso dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato per garantire sicurezza sul territorio provinciale.

È stata una cerimonia particolarmente sentita che ha visto anche la partecipazione di alcuni giovani rappresentanti delle scuole della città, a riprova del fatto che la Polizia di Stato non ha mai perso di vista, nel corso degli anni, la sua missione principale: esercitare le proprie funzioni al servizio completo delle istituzioni democratiche e della comunità.