• Dom. Mar 3rd, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Premiata la Campolonghi di Montignoso nel 75° Anniversario di Confapi a Roma

DiVinicia Tesconi

Mar 30, 2023

I nomi dei premiati sono stati svelati  nel corso della celebrazione per il 75° anniversario di Confapi nazionale  che si è tenuta a Roma, mercoledì 29 marzo, nell’Auditorium della Conciliazione. Già annunciata la presenza di 50 imprenditori della zona dell’alto Tirreno, Massa Carrara, Lucca, Pisa e Livorno, così come era stato annunciato che sarebbero state premiate tre aziende di questa zona, di cui una della provincia di Massa Carrara, restava solo da svelare i nomi dei premiati. Per la provincia apuana, ha ricevuto il premio la ditta Campolonghi S.p.A. .A ritirare il premio il titolare Giuliano D’Angiolo, figlio di Vando, che ha fondato e guidato per anni l’azienda leader del lapideo in Italia e nel mondo.

“Il riconoscimento a Campolonghi quale eccellenza del territorio  – ha dichiarato Giuliano D’Angiolo – è ovviamente un piacere. Ho partecipato all’evento con entusiasmo e ritirato questo premio con emozione. Sto portando avanti il lavoro iniziato da mio padre molti anni fa con impegno e serietà, cercando di fare sempre di meglio. In quest’ottica, penso che essere parte di un’associazione vitale e interattiva come Confapi Pisa e del Tirreno sia utile a favorire lo scambio di idee di visioni tra imprenditori. È necessario conoscere il nostro lavoro, ma ancora di più bisogna conoscere le persone che gestiscono le imprese, perchè l’unione è fondamentale.”

Alla cerimonia hanno partecipato i due vicepremier  Antonio Tajani e Matteo Salvini,  il ministro Adolfo Urso e sono stati mandati messaggi dalla presidente del consiglio Giorgia Meloni, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e da Papa Francesco.