• Sab. Mar 25th, 2023

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Una viola tra le rose: camminata per la fibromialgia domenica 12 marzo a Carrara

DiDiari Toscani

Mar 8, 2023

“Una viola tra le rose-camminiamo per la fibromialgia” è la passeggiata in programma per domenica 12 marzo, alle ore 10,30 sul percorso ad anello che collega Fantiscritti, i Ponti di Vara e il Museo di Walter Danesi sulle colline di Carrara. Il titolo  nasce dal progetto “Una Viola tra le rose” di Viola della Pina, studentessa di 12 anni che ha disegnato il logo, rappresentante la violenza di genere, affinché ci sia sensibilizzazione sin dall’età più giovane, con il quale sono stati realizzati segnalibro, etichette per l’acqua Fonteviva e cartoline con il supporto del CIF Carrara.

La data scelta, in prossimità della ricorrenza della donna, vuole evidenziare che la fibromialgia, non essendo riconosciuta come malattia invalidante, provoca una violenza alle donne ulteriore a quanto già sofferto per la loro condizione di salute.

L’iscrizione è di 10 euro per gli adulti, gratis per i bambini. Il  percorso  è di circa km 3,5,  e i partecipanti saranno seguiti dal servizio Pubblica Assistenza di Carrara, con punto intermedio di bevanda calda e includendo la visita al museo a fine percorso. L’orario di ritrovo è alle 9,30 . è consigliata la pre-iscrizione a al numero 3389766577, possibilmente entro venerdì 10 marzo.

Ai partecipanti saranno donati gadgets di ringraziamento, tra i quali uno zainetto, una cartolina contro la violenza di genere e le calamite di marmo rappresentanti la farfalla Viola, simbolo della violenza contro le donne e del colore della fibromialgia, decorate dai bambini e dall’artista apuano-versiliese Manola Caribotti. Sarà  possibile pranzare con cibo da asporto o nei ristoranti nei dintorni . Sono altresì a disposizione le jeep 4X4 per una visita in cava, servizio aggiuntivo con pagamento direttamente al touring al prezzo di 13 euro.

Il ricavato sarà devoluto all’associazione presenziata per la sezione Massa-Carrara dalla dottoressa Valentina Del Monte e si raccoglieranno le firme a petizione per il riconoscimento della fibromialgia come malattia invalidante,  il cui disegno di legge è attualmente proposto in Senato, portavoce la senatrice Susanna Donatella Campione che sarà presente all’evento.

L’evento è  patrocinato dal Parlamento Europeo, dalla Provincia di Massa Carrara e dal comune di Carrara, e da  numerosi partners sostenitori.