• Dom. Mar 3rd, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Carrara: prima seduta per la consulta delle Persone con disabilità, Antonella Petrocchi confermata presidente

DiDiari Toscani

Gen 17, 2023

Si è insediata lunedì 16 gennaio la nuova consulta per le Persone con disabilità del comune di Carrara alla presenza della sindaca Serena Arrighi e dell’assessore alla Disabilità Roberta Crudeli. Alla seduta hanno partecipato anche i due consiglieri di maggioranza e minoranza, Sirio Genovesi e Massimiliano Manuel e i rappresentanti di tutte e dieci le associazioni che hanno risposto all’avviso pubblico indetto dal comune: Centro documentazione handicap; Aias; Anffas; Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti; Free Picasso; Apodi; Autismo Apuania; For you e StartUp ForJu; Afaph; Dammi voce. Il primo atto della nuova consulta è stata la riconferma di Antonella Petrocchi di Aias alla presidenza. Ad affiancarla come vicepresidente Marco Lagomarsini di Apodi e i due membri dell’organo esecutivo Maria Barberi del Cdh e Fiorella Fambrini dell’associazione Free Picasso.

Sono molto orgogliosa che la consulta delle Persone con disabilità sia la prima a partire – ha detto l’assessore Crudeli -. Fin dal nostro insediamento abbiamo subito cominciato a lavorare alla creazione di questo importantissimo gruppo di lavoro. Credo che questo sia un segno tangibile di quanta importanza noi si dia a questo tema e il fatto che tante associazioni abbiano risposto all’avviso pubblico è sicuramente garanzia di efficacia per le azioni che la nuova consulta metterà in campo. Come amministrazione saremo sempre pronti a supportare e a portare avanti non solo nuovi progetti, ma anche quelli già avviati in tema di disabilità verso i quali va il nostro completo supporto”.

In bocca al lupo a tutta consulta, alla presidentessa, al suo vice e agli altri componenti dell’organo esecutivo  Sono certa che tutti loro faranno un ottimo lavoro su un tema tanto importante” è stato il saluto e l’augurio della sindaca Arrighi.