• Dom. Giu 23rd, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

I sommelier apuani protagonisti al “Teatro del silenzio” di Lajatico

DiDiari Toscani

Set 13, 2022

Saranno quattro giorni impegnativi per i sommelier toscani ed in particolar modo per la nutrita rappresentanza dell’Ais (associazione italiana sommelier) delegazione Apuana che da martedì 13 a venerdì 16 saranno di scena per servizio alle serate di gala in programma nel bellissimo panorama offerto dal Teatro del silenzio a Lajatico, in provincia di Pisa. 

Il Teatro del silenzio , nato per volontà dell’architetto Alberto Bartalini e del Maestro Andrea Bocelli che ne è il presidente onorario, è un anfiteatro costruito sfruttando la naturale conformazione di una collina nei pressi del paese di Lajatico.  La costruzione, inaugurata il 27 luglio 2006, è stata eretta per volontà di Bocelli originario di questo paese. Secondo l’idea originale, la struttura è nata per essere montata ed ospitare un solo spettacolo l’anno (da qui il nome “Teatro del Silenzio”). La costruzione consta di un palcoscenico circolare di alcuni metri di raggio al cui centro campeggia una scenografia diversa ogni anno: la più famosa, divenuta simbolo stesso del teatro, è un’imponente scultura raffigurante un volto umano eseguita dallo scultore polacco Igor Mitoraj per la scenografia di una Manon Lescaut e donata successivamente dallo scultore alla fondazione del teatro. A fare da fondale al palco sono stati posti alcuni blocchi di travertino toscano. La platea, nei giorni in cui il teatro non è in attività, viene completamente smontata e il palco si trasforma in un lago artificiale.