• Gio. Lug 18th, 2024

Diari Toscani

Giornale di cultura, viaggi, enogastronomia e società

Piace l’’investitura dei Cavalieri Giostranti della Quintana Cybea a Marina di Massa

DiDiari Toscani

Lug 10, 2023

Grande successo di pubblico a Marina di Massa per la Rievocazione Storica dell’investitura dei Cavalieri, Cavalli e Palafrenieri giostranti che parteciperanno il 5 Agosto alla Giostra della Quintana Cybea che si terrà presso il Centro Cavalli nel comune di Comano.

Turisti entusiasmati alla vista di: costumi storici, bandiere, tamburi, chiarine e danze storiche, ma più in particolare, della Cerimonia di investitura dei Cavalieri giostranti, i quali vestiti dei colori del proprio borgo storico, cosi come i cavalli e i palafrenieri, hanno dato vita al momento clou dell’evento.

Diversi i quadri in cui si è concretizzata la Manifestazione storica sotto la conduzione impeccabile della speaker Daniela Marzano, Presidente dell’Associazione “Apuania Film Commission”.

La location si è rivelata ancora una volta la migliore per il tipo di manifestazione storica che racchiude sia la sacralità, sia il luogo racchiuso che esalta l’alternanza di investiture e benedizioni dei protagonisti, sia per il trovarsi nel cuore della movida dei turisti che affollano in questo periodo il litorale di Marina di Massa, sia per lo spazio consentito ai turisti e ai cittadini che amano le arti performative di questo particolare tipo di patrimonio culturale immateriale, intangibile e vivente. L’Associazione ringrazia per la grande disponibilità il Parroco, Padre Francesco Vanoli, sia per la concessione a utilizzare lo spazio antistante alla Chiesa, sia gli spazi per il cambio dei costumi e lo spazio per lo sgambatoio dei Cavalli. Tutto perfetto.

I rappresentanti delle istituzioni, presenti all’iniziativa: la parlamentare europea Susanna Ceccardi, l’on. Andrea Barabotti, l’assessora Alice Rossetti, in rappresentanza del comune di Massa. Impossibilitata a partecipare in tempo utile all’evento, la Vice Presidente della Provincia, Elisabetta Sordi, delegata dal Presidente Gianni Lorenzetti, la quale, da sempre molto vicina all’Associazione Ducato di Massa, è rimasta bloccata nel traffico in uscita da Firenze e dal grande esodo turistico da Firenze verso la costa Apuo-Versiliese. Moltissimi gli amministratori e rappresentanti di enti pubblici, che hanno dichiarato la loro impossibilità a presenziare per precedenti impegni. Anche quest’anno la Giostra della Quintana Cybea è stata costretta a trasferirsi a Comano per problemi tecnici e temporali dovuti alla necessità di partecipazione ai Bandi pubblici con cui si sostiene l’Associazione Ducato. Forte l’esigenza di tornare a Massa, come sostenuto da Luigi Badiali, Presidente dell’Associazione Ducato di Massa, organizzatrice della Quintana Cybea e delle diverse manifestazioni collaterali, dopo due anni in trasferta, ricevendo la condivisione e una forte spinta dai rappresentanti delle istituzioni presenti.

La Storia locale ha trovato spazio, con l’intervento magistrale del Prof. Claudio Palandrani, Presidente dell’Associazione Apuamater e Consigliere del Direttivo dell’Associazione Ducato di Massa, per sottolineare la ricorrenza del IV Centenario della morte di Alberico I Cybo-Malaspina e della sua Contemporaneità e Universalità, dimostrate già nel tardo-rinascimento, con la sua capacità di costruire progetti visionari e di realizzarli, grazie al fatto che è vissuto per 90 anni e ha amministrato i due Stati di Massa e di Carrara per 70 anni. Presenti anche i rappresentanti delle 20 Associazioni culturali di Massa e di Carrara che hanno preparato unitariamente un calendario unico di eventi per valorizzare la ricorrenza del IV Centenario della morte di Alberico I Cybo-Malaspina.

Lo spettacolo è stato portato, in modo itinerante, con più soste ed esibizioni nelle strade e nelle piazze di Marina di Massa e con la totale immersione nella movida marinella, grazie alla disponibilità del Gruppo dei Nobili dei 5 Borghi Storici e della Danze storiche del Ducato di Massa e del Gruppo di Sbandieratori e Musici del Gioco della Torre, affiliato alla Contrada della Lucertola del Palio dei Micci di Querceta.

La preparazione all’evento del 5 Agosto in notturna a Comano, nella Lunigiana Storica, cui anche la Città di Massa appartiene storicamente, con l’investitura e la benedizione dei cavalieri, palafrenieri e cavalli in rappresentanza dei 5 Borghi Storici (di seguito lo schema che rappresenta la composizione dei rappresentanti dei Borghi che si sfideranno il 5 Agosto 2023 alle ore 21.00 a Comano)

Nomi e colori del BorgoNome e soprannome del CavaliereNome del CavalloNome del Palafreniere
Borgo della Montagna – Scudo di Rosso e Bianco alle Vette delle Alpi ApuaneGiovanni Arquint, detto SceiccoSu Cavallo GabiraPalafreniere, Lorenzo Conti
Borgo dell’Arancio – Scudo di Rosso e Verde al Ramoscello con frutti d’ArancioGiacomo Poli Barberis, detto il PrincipeSu Cavallo WimpysPalafreniere, Erminio Ottone
Borgo del Centro Storico o di Bagnara – Scudo di rosso alla Statua del MercurioSergio Cosci, detto SaracinoSu Cavallo CristallPalafreniere, Lisa Rarità
Borgo della Mimosa – Scudo di Rosso e Giallo al Ramoscello di MimosaNicola Radicchi, detto FulmineSu Cavallo SemPalafreniere, Leonardo Radicchi
Borgo del Mare – Scudo di Rosso e Celeste all’Ancora d’oroDavide Bottici, detto ScoccioneSu Cavalla Miss BeautyPalafreniere, Valerio Bedini